Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy
NEWS


NEWS

Vacanze di Pasqua tempo di tornei…………

Torneo squadra u/12 Blu ad Asti

Susanna, la dirigente, ci racconta com’è andata. Sabato 20 aprile si è disputato il torneo Le Incredibili organizzato dalla società Play Asti, per le ragazzine under 11, tale manifestazione ha visto partecipare anche la nostra u/12 (11) Blu. Le nostre bimbe sono i riuscite a classificarsi al 6° posto, su 18 squadre iscritte, pur incontrando le due squadre che hanno disputato la finalissima, vinta poi dalla squadra locale di Asti. Risultato questo che testimonia una buona crescita che è di buon auspicio per il futuro. Sono infatti le prime vittorie di questa squadra nell’anno, a parte qualche set vinto qua e là, ed in questa occasione hanno iniziato a far vedere sprazzi di Volley, sicuramente non sufficienti, ma il tempo per crescere è tutto dalla loro parte e non bisogna avere fretta. E’ stata comunque una bella giornata di sport, passata tutti insieme con molti momenti di aggregazione, indispensabile per consolidare questo bel gruppo di ragazzine che sicuramente il prossimo anno otterrà altri risultati.

Anche Franco, il loro coach, a fine giornata ha voluto commentare questo primo torneo in assoluto disputato dalle sue BIMBETTE. “ Giornata faticosa, ma costruttiva, l’impatto al torneo è stato un po’ macchinoso per le nostre piccole atlete che hanno perso il primo set contro la Virtus Alessandria, ma vinta l’emozione, nel secondo e terzo set hanno messo in campo tutto quello che potevano vincendoli entrambi. Seconda partita, subito contro Asti, Vincitrice del torneo, pur lottando con tenacia, hanno perso 2 a 0, ma non si poteva fare di più. Bella ripresa nella partita successiva, dove è stata l’Almese a non avere scampo contro le nostre atlete finalmente libere da pensieri, hanno avuto il coraggio di osare in attacco e questo coraggio le ha premiate. Nelle semifinali e finali abbiamo incontrato squadre molto più strutturate e organizzate di noi, ma non è mai mancato l’impegno. Gli aspetti che hanno avuto risalto in questo torneo sono principalmente due, 1) il gruppo sta crescendo dimostrando di stare bene insieme e di divertirsi. 2) Ho avuto la dimostrazione che tutte hanno voglia di lavorare per crescere e migliorate sotto tutti i punti di vista. Alla fine, devo ringraziare i genitori che hanno sostenuto la squadra per tutta la giornata.”

Questo quello che ci hanno raccontato dirigente e allenatore, ed io non posso che essere soddisfatto di questo, del resto non dimentichiamoci che questa squadra ha finalmente giocato contro le pari età, essendo anagraficamente una squadra under 11, che ha disputato il campionato u/12 in preparazione del prossimo anno, e sono arrivate le prime vittorie. La cosa che mi ha colpito di più di questa squadra è stata la serenità con la quale hanno subito le sconfitte nel campionato, tutte per tre a zero salvo un paio di 2 a 1, ripresentandosi in palestra la settimana successiva, consapevoli che solo con l’impegno e la volontà sarebbero riuscite a togliere quello zero nella casella delle vittorie, e così è stato brave e continuate così.



Torneo U/16 in Versilia

Le nostre ragazze dell’under 16 Blu, non al completo causa alcune defezioni, ha partecipato al 9° torneo FanBall a Massa e Carrrara. Il torneo lo abbiamo vinto, e questo è da dire subito, e oltre al torneo abbiamo portato a casa anche due premi individuali,assolutamente meritati, Miglior Palleggio Ilaria Rizzo, Miglior giocatrice del Torneo Giorgia Cazzulo. Vinto il girone eliminatorio contro Pinerolo, Fortitudo e Lucca Garfagnana, nella finalissima ci siamo ritrovate le toscane, unica squadra ad averci strappato un set nelle qualificazioni, quindi il risultato finale non era affatto certo. E ‘ diventato certo quando dopo poco più di 15 minuti di partita eravamo 17 a 8, praticamente senza aver commesso errori in tutti i reparti, infatti il set è stato vinto a 13. Nel secondo un momento di rilassatezza ha portato le Lucchesi a 20, ma noi eravamo già a 24 e aspettavamo solo la palla giusta per chiudere il set e la partita, puntualmente arrivata. Che dire, è sempre bello vincere, ma ancor più bello e vivere un torneo al fianco di un gruppo di ragazze che hanno veramente dimostrato cos’è un gruppo che vuole vincere, sia in campo che fuori dal campo, dove l’armonia ha contato veramente tanto.



Torneo under 13

Durante le vacanze pasquali, la nostra under 13 ha partecipato al torneo di Pasqua a Verona organizzato dalla società Antares, guadagnandosi un buon settimo posto.

Nelle tre giornate (giovedì, venerdì e sabato) le nostre piccole ragazze hanno dato prova di notevole crescita pallavolistica, giocando con squadre eccellenti: un esempio notevole è stata la seconda partita contro l'Antares, dove nel terzo set, in svantaggio 13-2, siamo riuscite a recuperare portandoci sul 13-13; anche se la partita è stata alla fine persa 15-13, non sono mancati i complimenti della squadra di casa.

Sicuramente non è mancato il concetto di gruppo squadra: le ragazze sono state sempre unite, senza scoraggiarsi contro squadre molto forti, e divertendosi in ogni momento.

Un ringraziamento speciale ai genitori che ci hanno accompagnato e che hanno tifato sportivamente durante tutto il torneo senza mollare mai.



Ottima settima a Verona, Vi ricordo che da sabato prossimo si ricomincia, e soprattutto la nostra squadra di C è impegnata in un campo tutt’altro che facile come quello di Settimo Torinese, nonostante la classifica faccia pensare ad altro. Ricordo inoltre che giovedì 25 aprile a Lessona ci sarà la seconda partita della fase regionale per la nostra under 16.

Buona settimana a tutti. Ezio

Settimana di transizione…

Campionato Serie C SAN PAOLO – MONTALTO 3-1 (25-19, 18-25, 25-23, 25-17)

Tabellini: Chiaro 12, Milani 9, Penno 8, Bono 4, Pogliotti 7, Levrio 9, Modia 8, Delli Carpini, Civallero, Guarneri (L),Bettoni (L)

Non è stata sicuramente la più bella partita del girone di ritorno, e questa considerazione ci spiega perché siamo uscite sconfitte in una partita dove si poteva portare a casa almeno un punto. Primo set giocato abbastanza male, con parecchi errori gratuiti, secondo giocato nettamente meglio e 3° sui livelli del 2° con la differenza che il San Paolo ha commesso molti meno errori ed ha approfittato delle due ultime palle giocate male da noi. A dire il vero in questo set c’è stato un evidente errore arbitrale, una palla è passata fuori asta ma non è stata vista; peccato anche se con il senno di poi sarebbe cambiato il punteggio, anziché 23-22 saremmo andata sul 24-21 e forse la musica poteva cambiare e quel punto che ci portava un po’ di serenità, l’avremo conquistato; 4°set da dimenticare. Pazienza, l’errore arbitrale ci sta come ci stanno gli errori delle giocatrici, quindi poche recriminazioni e concentriamoci sulle ultime due partite che ci vedono in casa del Lilliput ormai retrocessa ma che sicuramente, essendo una squadra giovanissima non regalerà niente, prova ne sono le vittorie conquistate nel girone di ritorno anche quando la matematica le condannava già alla retrocessione, e in casa nell’ultima partita con L’Almese, ormai matematicamente salva. Ricordo che con l’Ovada abbiamo due punti di vantaggio e a parità di punti, saremmo salvi noi, le alessandrine ospiteranno alla ripresa del campionato il San Paolo, e si recheranno nell’ultima a Torino contro il Lasalliano che lotta punto a punto con il Savigliano per accedere ai play off per la promozione in serie B/2. In linea teorica abbiamo tutte le carte in regola per una salvezza diretta, ma mai dire mai……l’unica cosa certa è che se vinciamo i risultati delle altre non possono cambiare la classifica a nostro sfavore, pertanto abbiamo il nostro destino nelle nostre mani, ed è già una grande cosa. Vedremo, passiamo una Pasqua tranquilla e poi gli ultimi botti.



Campionato Under 16 RIVAROLO – MONTALTO DORA BLU 1-3 (21-25,12-25,25-23, 13-25)

Tabellini: Cazzulo 15, Rizzo 3, Pero 9, Mordenti 5, Humpreys 4, Galisse 3, Tileti 2, Despaigne 14, Ferro 2, Simonato 3, Scalarone (L).Carazzato (L)

Poteva essere una partita senza storia, invece, con l’ormai abituale black out, abbiamo ridato fiato alle avversarie, che l’hanno accettato volentieri, vincendo il terzo set e riaprendo la partita, poi chiusa in modo perentorio nel 4° set, merito anche di numerosi aces, come del resto li avevamo subiti nel corso del 3° set. Si può dire, analizzando i 4 set che i primi due sono stati vinti facendo punti in tutte le fasi di gioco, negli ultimi due la parte dominante dei punti sono arrivati dalla battuta, che da molti è considerato il primo fondamentale d’attacco. Mancano ancora tre partite alla fine di questa fase, che vuol dire 19 maggio, che tradotti significano 9 mesi di partite, quindi è comprensibile qualche passaggio a vuoto, l’importante è continuare a lavorare bene in palestra già pensando alla prossima stagione.

1a Divisione: Go Volley -Montalto 3-1 - 25-22 22-25 25-23 25-23

Tabellini: Ciochetto n.e., Minzat 19, Santo libero, Carazzato 10, Getto 17, Zoia 3, Germano 4, Rizzo, Trevisan n.e., Burza 3, Arnoletti 2

Un’ottimo servizio e una discreta ricezione non sono bastati per coronare il sogno di accedere ai quarti dei playoff, obiettivo che era alla nostra portata, considerata la contemporanea sconfitta della seconda in classifica ad opera del Calton.

Purtroppo abbiamo realizzato una bassa percentuale di efficacia in attacco e i 27 errori complessivi in questo fondamentale sono risultati determinati in una partita, nei fatti, molto,equilibrata.

Partiamo molto bene nel primo set e ci portiamo avanti subito di 5 punti. Giochiamo bene e con attenzione, ma a metà set commettiamo una serie di ingenuità che consentono alle avversarie di recuperare. Procediamo punto a punto fino al 22, ma concediamo gli ultimi tre punti alle avversarie.

Entriamo in campo nel secondo set quasi storditi e le locali ci scappano subito via. Riprendiamo concentrazione e riusciamo a recuperare il gap. Altro blackout e altra nostra positiva reazione: riprendiamo il controllo del set e lo manteniamo fino alle fine del set che ci aggiudichiamo 25-22.

Il terzo set e’ combattuto e nervoso e, pur rimandato sempre agganciate al Go Volley, qualche ingenuita’ di troppo regalano il set alle padroni di casa.

Quarto set come Il secondo: Go volley subito avanti e sul 23-17 e po sul 24-20 sembra perduto. Riusciamo a tornare in partite con tre otttimi servizi, ma al quarto cediamo di fronte all’ultimo attacco del campionato.

L’amarezza e’ tanta per l’occasione persa, ma ci deve rimandare la consapevolezza di aver lottato fino all’ultima giornata per proseguire nel cammino e di aver nel corso dell’anno migliorato progressivamente le nostre prestazioni.

Bella e importante vittoria….

Serie C Montalto – Mondovì 3-1 (25-22, 25-17,25-27,25-21)

Tabellini: Chiaro 13, Milani 1, Pogliotti 19, Levrio 6, Penno 13, Modia 7, Bono, Civallero, Pisani, Delli Carpini, Guarneri (L), Bettoni (L)

Grande prestazione corale della squadra sabato scorso contro la 5° forza del Campionato, la partita è stata equilibrata in ogni set, e le nostre ragazze hanno avuto il match-ball per chiudere l’incontro già nel terzo set, ma bisogna rendere atto al Mondovì’, che non ha mai mollato e ha sempre cercato di vincere la partita. Ma contro le nostre ragazze, così motivate, non c’è stato nulla da fare. Questa nostra vittoria abbinata alla sconfitta dell’Ovada a Verbania, ci consente un nuovo sorpasso,e ci mette, a tre partite dalla conclusione, in una posizione dove la salvezza dipende in gran parte da noi, a incominciare da sabato prossimo, quando saremo ospiti del San Paolo, che ci precede di due soli punti in classifica. La cosa importante,al di là del risultato che può essere determinato da molteplici fattori, è che stiamo veramente giocando una bella pallavolo, e non si potrebbero spiegare altrimenti i 28 punti in classifica, record assoluto, di cui ben 16 fatti nel girone di ritorno con ancora tre partite da disputare, contro i 12 punti realizzati in tutta l’andata. Bene siamo alle strette finali,e con l’aiuto di tutti, abbiamo la possibilità di concludere nel migliore dei modi questa stagione e incominciare a pensare alla successiva, con un mese di tempo in più, rispetto all’anno scorso , dove, causa play out abbiamo giocato ancora tutto il mese di maggio.

Buona settimana a tutti. Ezio

Montalto - Pivielle 3-0 25-21, 25-18, 25-11

Tabellini: Ciochetto n.e., Minzat 11, Basiglio 4, Santo libero, Carazzato 10, Getto 15, Zoia, Germano 6, Rizzo 1, Trevisan libero, Arnoletti n.e.

La partita con il Pivielle ha il sapore di una “bella”: una vittoria a testa nella stagione regolare negli scontri diretti con il medesimo punteggio, avversarie avanti di un punto in classica playoff e per entrambe una debolissima speranza di accedere alla fase successiva dei playoff.

L’evoluzione della gara dice però un’altra cosa: noi entriamo in campo tranquilli, ma, per dirla con una vecchia pubblicità, “con la forza dei nervi distesi”, mentre il Pivielle sembra aver esaurito tutte le energie la settimana precedente nel rocambolesco 2-3 contro il Pino.

La gara ci vede sempre in costante vantaggio, con un servizio che e’ sempre di più il nostro punto di forza e una ricezione ormai su buoni livelli di efficacia. Anche l’attacco, seppure con una percentuale punto analoga a quella dell’ultima buona prestazione con il Calton, registra un sensibile miglioramento grazie alla diminuzione significativa degli errori. Il Pivielle prova una debole reazione nel finale del primo set, ma raggiunta la parità sul 21, nulla può contro una micidiale serie di servizi.

Senza storia gli altri due set, agevolmente controllati e portati a casa.

Nel frattempo il Go-Volley ci regala un barlume di speranza sconfiggendo il Pino a casa loro. Venerdì prossimo sarà un vero e proprio spareggio in quel di Grugliasco, anche se - chiunque vincerà - dovrà sperare che il Calton, già matematicamente qualificato come prima del girone, faccia valere l’indubbia superiorita’ con il Pino in casa.

Informazioni aggiuntive