Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy
NEWS


NEWS

Gioie e un grosso rimpianto……….













*FOTO ALLENAMENTO SABATO MATTINA SELEZIONE PROVINCIALE*

Serie C PINEROLO – MONTALTO 2-3 (22-25 25-21, 25-16, 18-25, 12-15)

Tabellini: Chiaro 18, Bono 2, Milani 25, Pogliotti 5, Penno 2,Levrio 16, Modia 7, Civallero 1, Pisani, Guarneri, Delle Carpini (L),Bettoni (L)

Anche questo risultato ha ribaltato i pronostici, pochi credo pensassero di strappare due punti in casa del Pinerolo, squadra che veleggia da inizio anno nelle prime 4 posizioni in classifica, invece le nostre ragazze sono capaci in questo momento dove stanno giocando una gran bella pallavolo di vincere contro tutti,e sorprendentemente anche fuori casa, da sempre nostro, ma credo del 90% delle squadre femminili,tallone d’Achille. Brave ragazze l’impegno, la costanza e la serietà che mettete in palestra ogni giorno della settimana sta dando i suoi frutti, tutti assolutamente guadagnati. Da segnalare l’esordio in questa partita anche di Olga Bettoni, secondo libero, e ragazza/atleta da ammirare, sempre presente e impegnata negli allenamenti, sempre insieme alla squadra, mai in campo, anche per lei è arrivato un momento di grande soddisfazione, assolutamente meritato. Certo è che semi avessero detto che avremmo fatto 5 punti contro Vercelli e Pinerolo due settimane fa non ci avrei creduto, non tanto per diminuire le nostre potenzialità quanto per la forza e la solidità delle due avversarie. Parlando ieri con Toni del presente e futuro del campionato, mi sono reso conto della grande stima e fiducia che ha il tecnico nei confronti della squadra, quindi senza fare voli pindarici, credo che si possa dire che nessuna partita partirà scontata da adesso in avanti, ne in senso positivo ne in senso negativo, ma sicuramente se manterremo questa condizione,concentrazione e convinzione ci divertiremo parecchio, e ripeto, con il lavoro che fate tutte le settimane, a mio parere è il giusto riconoscimento. Sabato appuntamento a Montalto contro il Lasalliano, altra squadra, da sempre, ai vertici del campionato………..Forza e coraggio.

Campionato U/14 MONCALIERI – MONTALTO 1-3 (25-18, 18-25, 26-28, 21-25)

Tabellini: Carazzato 21, Despaigne 15, Posillipo 4, Simonato 15, Pan 3, Derivi 7, Donato 2, Francese 1, Maiocco 5, Migliorin, Scalarone

Prima partita per un piazzamento tra il 17° e il 24° posto provinciale sulle 48 squadre a ai nastri di partenza, e prima partita vinta anche se molto dura e combattuta fino in fondo come testimoniano i parziali. Primo set caratterizzato da troppi errori in battuta ed in ricezione, anche se la battuta avversaria non era certo trascendentale, poi con il passare del tempo le ragazze hanno preso coraggio, e merito anche di alcune difese quasi impossibili, hanno iniziato il secondo set con tutt’altro piglio, a partire dalla battuta diventata efficace e ci ha permesso di portarci sul 6-0, di lì è stato abbastanza facile portare a casa il set. Terzo giocato bene da entrambe le squadre e ha vinto la squadra che ha sbagliato di meno, noi. Quarto set combattuto ma sempre avanti nel punteggio anche se solo di due o tre punti. Quindi, anche se la delusione per la sconfitta con il Rivarolo rimane, è a mio parere un bel segnale di ripresa, la vittoria di sabato, soprattutto per come la si è ottenuta. Quindi,ritrovata la strada maestra,non perdiamola fino alla fine.

Campionato U/16 MONTALTO – IN VOLLEY PINO 2-3 (25-16, 1-25, 25-16, 17-25, 5-15)

Tabellini: Martinelli 1, Realis, Civallero 5, Bertacco 18, Pensa 8, Fortina 5, Pastorello, Pisani 11, Falleti 5, Pietrogrande 1, Martinengo, Marangon (L), Baldassar (L)

Doveva essere la partita che vi lanciava in orbita, nelle prime otto della provincia, accesso alla fase regionale, invece purtroppo queste possibilità sono sfumate, e la rabbia o il rimpianto è ancora maggiore, perché la squadra che ci ha battuto non credo sia più forte di noi, e chi ha visto sia il primo, ma soprattutto il terzo set, credo lo possa confermare. Pazienza, abbiamo sempre detto che la filosofia del settore giovanile,non è tanto quella di vincere oggi, ma di crescere per vincere domani, e la crescita avviene anche con sconfitte come queste, che insegnano che in questo sport basta mollare la concentrazione e l’attenzione10 minuti per fare la frittata. Ragazze non è successo niente,avete dimostrato di saper giocare una bella pallavolo con soluzioni varie ed efficaci in attacco, con una bella e pesante battuta, con belle ed efficaci difese; sono stati i troppi gli errori a fare la differenza, sia in ricezione che in attacco, e a una signora squadra come l’In Volley, ormai all’angolo dopo il terzo set, non è sembrato vero potersi nuovamente giocare il quarto set per i troppi nostri errori. Del 5* set non parlo perché non l’abbiamo giocato. Va bene tutto, credo che se a settembre vi avessero chiesto se avreste firmato una posizione tra il nono e il sedicesimo posto sulle 64 squadre al via forse, la firma, l’avreste messa, quindi prendiamoci la posizione migliore tra quelle possibili dimostrando che non siete arrivate qui per caso, e confermate la vostra crescita, sottotutti gli aspetti, carattere, gioco, ricerca continua di migliorare. Credo, comunque che sia giusto farvi un applauso per dove siete arrivate, lavorando sodo tutto l’anno, il futuro è solo Vostro, dovete solo crederci, forse un po’ di più. BRAVE COMUNQUE

1a divisione: Montalto - Dravelli 3-1 (25-16 25-20 27-29 25-17 )

Tabellini: Minzat 10, Basiglio 5, Getto 22, Carazzato 9, Germano 7, Burza 6, Santo Libero, Arnoletti, Vittonatti, Trevisan n.e. Libero, Rizzo C., Rizzo I

Servizio nostro. Battuta lunga molle. Fuori. Ricezione. Due punti diretti. 0-3. “Al prossimo chiedo tempo”. Non ce ne sarà bisogno. Le avversarie forzano ancora il servizio, ma esce. Al servizio ora c’e’ Andrà Minzat. Battuta insidiosa da 5 verso 5 e filotto. 8-3. Ci siamo sbloccati e giochiamo la più bella partita del campionato contro le seconde della classe che, all’andata, ci avevano messe sotto con servizi efficaci e attacchi potenti. Ma questa sera non ce n’e’: il nostro servizio e’ tecnicamente e tatticamente perfetto. Mettiamo in difficoltà le avversarie che non riescono a sfruttare il loro attacco. Due set, il primo e il secondo, giocati al massimo che chiudiamo a 16 e a 20. E avremmo potuto chiudere 3-0 se, avanti 24-21 nel terzo, non avessimo commesso qualche errore che ha consentito al Dravelli di portarsi in pareggio. Un mese fa ci saremmo arresi, ma non questa sera. Reagiamo, anche se il se si chiude dopo diversi scambi ad alta intensità, 29-27 per le monregalesi. Questo ci serve per ripartire al il 4 set senza pensare all’occasione persa. Subito sotto le avversarie. Il set e’ sotto controllo.

Chiudiamo con un ottimo 25-17.

Ottimo il servizio, molto bene l’attacco, muro efficace e difesa estrema: che cosa vogliamo di più ? Ripeterci alla prossima con Folgore lunedì 25 nell’ultima partita in casa della stagione regolare mercoledì 27 a Torino per concluderla in attesa dei playoff.

Under13: CUS PIANEZZA CARPE DIEM - PALLAVOLO MONTALTO DORA 3-2 (21-25; 22-25; 25-22; 25-9; 15-13)

Montanaro 8, Realis 2, Rossetto 7, Arbore 1, Anselmo 16, Visigalli 12, Berutti 11, Ornato

Dopo i primi due set vinti, nessuno si sarebbe aspettato che i tre seguenti sarebbero stati persi malamente con un assurdo calo di attenzione.

Il primo set inizialmente ci ha visto in svantaggio 5-0; ma con molta pazienza, siamo riusciti a recuperare, vincendolo.

Il secondo set è iniziato benissimo, portandoci all'ottimo vantaggio di 15-4; nonostante questo, le avversarie provano a raggiungerci, ma non ci riusciamo a chiudere prima noi, vincendo 25-22.

Questo calo di attenzione non si è palesato solamente alla fine del secondo set, ma anche nei tre set successivi in cui anche i palloni più semplici erano difficili da chiudere.

Perdiamo male la partita con tanti errori e soprattutto con tante freeball sprecate; il deficit di questa partita è stato nella variazione di colpi in fase di attacco, che non ci ha permesso di mettere in difficoltà le avversarie.

La prossima partita sarà a Caluso sabato prossimo, squadra già incontrata nel primo girone di campionato.

SETTIMANA DI GIOIE E DOLORI

In questa settimana sono iniziate le partite “dentro/fuori”per le categorie giovanili, procediamo secondo il calendario:

CampionatoU/14 MONTALTO – RIVAROLO 2-3 (28-26, 20-25, 25-8, 22-25, 10-15)

Tabellini: Carazzato 17, Posillico 7, Simonato 11, Pan 5, Despaigne 26, Donato 2, Migliorin, Francese 2, Derivi 2, Anastasio 3, Maiocco

Questa partita ha lasciato un po’ di amaro in bocca per l’esito finale, in quanto solo una serie di errori evitabili ha dato il via al Rivarolo, che commettendo meno errori ha portato a casa la qualificazione agli ottavi, relegando la nostra squadra al girone di classificazione dal 17° al 24 °posto, che se era un obiettivo dignitoso ad inizio campionato, vista l’ultima partita, sicuramente lascia il posto a parecchie recriminazioni. Questo è lo sport e bisogna accettare il verdetto del campo. Certo è che dopo un primo set molto bello e vinto ai vantaggi, un secondo set perso malamente,non tragga in inganno il punteggio, si era sotto 24-15, l’andamento del terzo, vinto con sorprendente facilità a 8, nulla faceva pensare di perdere la partita, ma ripeto troppi sono stati gli errori per poter pensare di vincere, faccio solo un esempio 14 errori in battuta sono troppi, segno di scarsa concentrazione che si è poi verificata in parecchie azioni di gioco, dove è proprio mancata l’attenzione e la voglia di recuperare palloni. Peccato, adesso giocheremo un girone con tutte le altre squadre uscite sconfitte da questo turno, quindi in teoria squadre di pari livello, dove occorrerà giocare bene per portare a casa il risultato.

Campionato serie C MONTALTO –VERCELLI 3-1 (25-21, 25-15, 21-25, 25-21)

Tabellini: Chiaro 16, Bono 4, Milani 14, Pogliotti 10, Levrio 25, Modia 6, Penno, Guarneri, Pisani, Civallero, Delli Carpini (L), Bettoni(L)

Quando a Montalto si presentano le squadre di alta classifica, le nostre ragazze si esaltano, forse si sentono più leggere, intanto sono le prime come facciamo a vincere, e quindi il tutto viene vissuto come non ho niente da perdere, gioco come so, e abbiamo visto come sapete giocare, e l’ha visto anche il Vercelli. Difficilmente la pallavolo offre risultati fuori logica, e analizzando bene questa partita, una logica la si trova o perlomeno ci può essere. Uno si potrebbe chiedere dov’è la logica se la terz’ultima vince con la prima,risposta immediata non c’è logica, poi vado a ripercorrere il cammino di questa squadra e mi accorgo che in ben sette sconfitte per 3 a 1 il primo set l’abbiamo vinto noi, anche a Vercelli all’andata; allora mi viene da pensare che possiamo tenere testa a tutte le squadre, se solo ripetessimo tre volte il primo set, cosa che abbiamo fatto sabato. Tutto questo per dire che finalmente la squadra ha saputo giocare come sa non per il solito primo set, ma ha dato segni di quella continuità, fondamentale quando devi per forza vincere tre set. L’importante è stato constatare che la squadra c’è, la costanza dei punti individuali è abbastanza consolidata, poi qualche volta qualcuna fa la partita perfetta e la chiude con 25 punti, come Alice sabato, che per un centrale sono tanta roba, e qualcuno invece raccoglie anche la polvere per terra, difendendo tutto il possibile e anche qualcosa in più, come ha fatto Dicci . L’importante ragazze è che vi convinciate che non c’è nessuna squadra che può asfaltarvi se giocate come sapete. Brave

Campionato U/16 MONTALTO BIANCA – CANAVESE VOLLEY 3-1 (26-24, 25-15,16-25, 26-24)

Tabellini: Martinelli, Falleti 9, Pietrogrande, Fortina 3, Martinengo, Bertacco 13, Civallero 6, Pisani 19, Realis, Pastorello, Pensa 10, Baldassar (L), Marangon (L)

Questa partita aveva l’obiettivo di portare una delle due squadre agli ottavi, le classiche partite, “dentro/fuori”dove non c’è rivincita, credo che in tutta onestà, si possa dire che il risultato è giusto. Le nostre ragazze sono riuscite a limitare parecchio le forti attaccanti del Canavese, battendo molto bene obbligando la palleggiatrice avversaria a fare alzate scontate o comunque difficili da attaccare, questa è stata a mio parere la chiave di volta della partita. Un risultato meritato da parte di questo gruppo, che si è impegnato tutto l’anno, anche su più fronti, (Serie C,1° divisione) e che probabilmente dal girone Turbo in poi ha metabolizzato gli insegnamenti e gli allenamenti che l’hanno portata a un passo dalle prime 8, che tradotto significa anche partecipare alla fase Regionale, partecipazione che ci manca da qualche anno, purtroppo. Quindi c’è solo una medicina, continuate così e soprattutto non accontentatevi mai, solo così si può continuare a crescere sia individualmente che come squadra. Giovedì sapremo quale sarà la nostra prossima avversaria, e solo da allora incominceremo a preoccuparci della partita, per adesso complimenti e mi raccomando non smettete di allenarvi, siamo solo all’inizio……………..

Campionato U/16 CASELLE – MONTALTO BLU 3-0 ( 25-17,25-23, 25-18)

Tabellini: Cazzulo 3, Rizzo 1, Carazzato 1, Galisse 2, Vaccarino 1,Mordenti 6, Pero 6, Humpreys 2, Tileti, Despaigne 8, Ferro, Scalarone (L)

Partita giocata male, iniziata male e finita peggio. Il Caselle si è dimostrata una squadra solida , pochi errori, buoni attacchi e buone difese, niente però di surreale, siamo state noi, con i nostri errori, uno per tutti 18 battute sbagliate in 3 set contro soli 6 aces,che la dicono lunga sulla concentrazione dimostrata, a semplificare la loro strada verso la vittoria. Comunque, anche giocando male, possiamo recriminare anche in questa partita su un set, il secondo che ci vedeva avanti 22-17 e 23-18 e che è finito 23-25, senza riuscire a fare un cambio palla su sette battute consecutive delle avversarie. Forse non cambiava niente, e avremmo perso 3 a 1, ma magari invece ci dava quella carica emotiva che ci mancava e adesso parleremmo di un’altra partita. Ma con i se ed i ma non si fa la storia, quindi accettiamo con rabbia questo risultato e incominciamo a lavorare per il futuro, oltre che a disputare il girone di classificazione per un piazzamento tra il 17° e il 24* posto.

A breve parleremo anche delle u/12 che anche ieri hanno giocato e della u/13 che ieri ha nuovamente riposato.

Buona settimana a tutti. Ezio

Informazioni aggiuntive