Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy
Campionato 1° divisione: Montalto - Kolbe 3-0 (25-4 25-21 25-23)


Campionato 1° divisione: Montalto - Kolbe 3-0 (25-4 25-21 25-23)

Tabellini

Carazzato 9

Getto         8

Minzat       8

Vittonatti   7

Burza.       6

Pero          5

Germano. 4

Basiglio.    1

Rizzo.        1

Arnoletti

Zoia

Santo (L)

Trevisan (L)

 

Il kolbe ha un punto meno di noi in classifica e ha sconfitto due settimane fa la prima in classifica. Ci prepariamo ad affrontare una partita che sappiamo essere alla nostra portata, ma che ci aspettiamo tirata e combattuta. Gli avversari incappano,  però, in una serata storta, tanto che nel primo set non completiamo neppure una rotazione;merita  menzionare la serie al servizio di Alessia Vittonatti che entra al servizio sul 4-2 e esce dal turno di battuta sul 18. Il set si chiude 25-4, con una altra serie di Stefania Burza che non può andare oltre il quinto servizio solo perché  il set finisce.

Partiamo bene anche nel secondo set; le avversarie, pur evidenziando limiti in ricezione, costruiscono meglio e riescono a limitare il divario, ma il set rimane sempre sotto il nostro controllo.

Il terzo set e’ il più equilibrato e le avversarie ci impegnano con un servizio flottante lungo, che ci mette in difficoltà  e si portano sul 23-18 a un passo da chiudere il set.  Al servizio va la quasi esordiente Matilde Però, che aveva fatto poco prima il suo primo punto in attacco in prima divisione.  Senza timore alcuno, tira una serie micidiale di servizi a tutto braccio  (4 punti diretti e 3 ricevuti con difficoltà) che ci consente di chiudere 25-23, con muro vincente della nostra Capitana. Questo set ha visto la presenza contemporanea in campo, oltre all’under 16 Pero, anche delle under 18 Zoia, Trevisan e Germano e questo è un ottimo segnale per il futuro e, assieme alle vecchie (?) potranno (potremo) ottenere grandi soddisfazioni.

Ora ci attende la Folgore, con cui si chiude il girone di andata: la classifica e’ molto corta e tutto può succedere. L’attenzione e la determinazione potranno fare la differenza e noi ce la metteremo tutta per raggiungere il risultato più alto.

Informazioni aggiuntive