Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy
Campionato 1° divisione: Montalto - Calton 1-3


Campionato 1° divisione: Montalto - Calton 1-3

Parziali: 18-25 18-25, 25-18, 20-25

 

Carazzato 14

Getto         14

Minzat.      13

Burza.         7

Basiglio.      4

Germano.    2

Arnoletti.      1

Rizzo, Vittonatti, Pero 0

Santo.   Libero

Trevisan.   ne.

 

Il Calton si e’ confermata un’ottima squadra, ben organizzata e con buone giocatrici in tutti i ruoli. Commette pochi errori e, per vincere,  noi dobbiamo  mantenere alta la tensione positiva. Ci siamo riusciti, ma solo a tratti. Quando non lo abbiamo fatto, il Calton ha allungato e non lo abbiamo ripreso. 

 

Il primo set e’ stato giocato alla pari fino al 16, poi un black out ha concesso agli avversari di chiudere 25-18.  Il secondo set parte subito in salita e sembra continuare il momento no del primo. Avversarie subito avanti con un break di 6 punti, poi, con un gioco attento e ordinato recuperiamo fino a raggiungere la parità sul 16. Altro momento no e chiudiamo di nuovo 18-25.

Il terzo set e’ sicuramente il meglio giocato: sempre in equilibrio fino al 16-16 - di nuovo -, ma ora sono le avversarie a subire una serie di servizi efficaci che ci consentono di chiudere 25-18.

Il quarto set non ha storia: Calton sempre avanti e la nostra tensione non e’ quella giusta e la partita termina con un parziale di 20-25.

Se analizziamo i punti, noi abbiamo dovuto farne 55 sugli 81 complessivi, pari al 68%, al Calton ne sono bastati 42 su 93 (45%) per vincere. In sostanza il numero di errori nostri e’ troppo alto (51) per poter vincere partite come questa.  Probilmente dobbiamo imparare a gestire meglio lo stress, che, nei momenti importanti ci impedisce di esserci efficaci come potremmo.

 

Il prossimo venerdì ci attende un altro impegno importante contra la capolista Dravelli: sono certo che le ragazze avranno una reazione positiva, guardando avanti e capitalizzando tutto quello che fanno di buono in allenamento.

Informazioni aggiuntive